IL MILAN NON PUO’ GIOCARE COME VORREBBE SILVIO BERLUSCONI

Riporto di seguito uno stralcio di articolo di Arrigo Sacchi pubblicato su La Gazzetta dello Sport il giorno dopo la gara di andata dei quarti di finale di Champions League, stagione 2011-2012, disputata a San Siro e terminata 0-0.

diArrigo Sacchi

Come giocare- Ma come dovranno giocare i rossoneri? […] Il presidente desidera vincere e convincere, vuole una squadra padrona del campo e del gioco, capace di togliere l’iniziativa agli avversari. Pochi presidenti italiani pareggiando con il grande Barcellona avrebbero mosso appunti, ma questa è la grandezza di un club unico per mentalità e competenza. La domanda che viene naturale è la seguente: ma quello che chiede Berlusconi è possibile? Io che la penso come lui credo di no. Per giocare un calcio diverso dalla nostra tradizione non si può improvvisare, occorrono un lungo lavoro e la disponibilità di giocatori con determinate caratteristiche. Allegri, che si sta dimostrando ogni giorno più bravo, è a conoscenza di pregi e difetti di tutti ed è più realista del re. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: