LA STORIA (CHE SI RIPETE) E LO SPIRITO..

Ventisettesimo minuto fatale per i colori rossoneri, nel primo come nel secondo tempo.
La viola si impone come lo scorso anno a San Siro: 2-0.
Stando agli annali, il Milan la passata stagione, dopo l’undicesima giornata di campionato (5-1 sul Chievo a San Siro) vantava due punti in più (14) rispetto l’attuale stagione (11). Lo scorso anno, alla dodicesima giornata, il Milan sprofondò poi a San Siro 3-1 contro la viola. Quest’anno lo attende proprio la trasferta di Verona.
La storia si ripete. Si ripetono anche gli errori. Ciò che più preoccupa è il fatto che il Milan sembra non porre rimedio ai propri errori: punizione di Parolo al 94′ a Parma, la barriera si apre. È accaduto anche ieri sera, al 27′ su punizione di Vargas deviata da Muntari. Questione di dettagli, ma i dettagli stanno facendo a pezzi la credibilità dei rossoneri. È incredibile come il Milan sia riuscito a perdere 2-0 una partita che sarebbe dovuta finire 0-0.
E’ un periodaccio. Al primo errore il Milan capitola e poi fatica tremendamente ad imbastire una reazione “razionale”di gioco; addirittura, complice una poca diligenza in fase difensiva, subisce spesso il secondo gol. 19 gol subiti in 11 partite: è come se il Milan partisse sempre dal 2-0. Questo pensiero dev’essere passato per la testa di molti tifosi rossoneri più di una volta in questa stagione. E, in effetti, Torino, Napoli, Bologna, Juve, Parma e Fiorentina…

E’ il punto più basso di ventisette anni di presidenza Berlusconi, di questi tempi lo si diceva anche lo scorso anno. Ma dopo undici giornate è ufficiale: è la peggior partenza del Milan da quando ci sono i tre punti. Due partenze così nel giro di due anni sono dure da digerire per i colori rossoneri abituati a ben altro in questi ventisette anni gloriosi.

Di questi tempi si sprecano i paragoni: “questo Napoli di Benitez come quello di Diego”, il Napoli dello scudetto e della Coppa Uefa per intenderci. Quando il solo Marco Van Basten, in quegli anni, vinse ben tre Coppe Campioni con il Milan (1988-’89, 1989-’90, 1993-’94), di cui due consecutive. Sono abituati veramente molto bene i tifosi milanisti, il loro augurio è che possa rivedersi al più presto, quantomeno nello spirito, un grande Milan da idolatrare.

La Stanza di Dario

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: