MAGGIO 2013, CARLO PELLEGATTI RIVELA INDISCREZIONI CLAMOROSE: IL NOME DI SEEDORF VIENE ACCOSTATO ALLA PANCHINA DEL MILAN

Alberto Polifroni. Chi è costui? Ve lo sveliamo piu avanti ma potrebbe essere un nome importante per la futura prossima storia del Milan.

“Allegri detta le condizioni a Galliani”

di Carlo Pellegatti,
17 maggio2013

Riepiloghiamo un pomeriggio ed una notte ricca di eventi, indiscrezioni, notizie. Cominciamo con una mail delle 13:52 inviata dall’On Management Group che cura gli interessi di Clarence Seedorf, con la comunicazione che il giocatore olandese sta seguendo il corso di allenatore via internet.

Nel pomeriggio incontro tra Massimiliano Allegri, Adriano Galliani e Barbara Berlusconi, un colloquio per tranquillizzare l’allenatore sulle future strategie del club, che forse ha sortito l’effetto contrario, perché Allegri è stato informato che continua la linea di fermezza economica con giovani acquisti mirati. Nessun problema da parte del tecnico che però non sembra intenzionato a suo dire a entrare in una spirale mediatica, che lo porterebbe a essere la guida di una squadra competitiva a livello di scudetto e in campo internazionale. Una opinione che cozza con i reali pensieri del tecnico, che ha qualche dubbio sul fatto che qualche giovane possa ripetersi e che qualche altro meno giovane sia pienamente coinvolto a livello di spirito sul progetto rossonero. Insomma allegri non vorrebbe diventare il capro espiatorio in caso di difficoltà che potrebbe nascere nella prossima stagione, non escludendo di fermarsi anche una stagione, ovviamente rinunicando ad un anno di contratto.

Giovedì notte intorno alle 23:20, altro colpo di scena un inviato di Gazzettagiallorossa.it. Alberto Polifroni raccoglie una frase del presidente Berlusconi: “Allegri andrà alla Roma, l’annuncio dopo la partita di Siena”. Notizia che sconvolge le redazioni e siti, SportMediaset.it è il primo a rilanciarla, cambiano pezzi e titoli. Adriano Galliani raggiunto nella notte ribadisce che il Milan non ha mai commentato le parole del suo presidente. Ma si torna a parlare di nomi per la panchina: difficile Seedorf, calde le piste van Basten e Inzaghi, sempre possibile Donanoni. Ma, clamoroso colpo di scena, potrebbe entrare anche in gioco Mazzarri.
Domenica intanto però a Siena si gioca il futuro dei prossimi tre anni del Milan.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: